Catechismo cresima 15 lezione

PER I GENITORI

Cari genitori siamo alla settimana santa, la più importante dell’anno liturgico. Negli anni passati i ragazzi del catechismo vivevano i momenti salienti della settimana da protagonisti. Immagino ricorderete la benedizione dell’olivo con la chiesa e l’altare affollato di ragazzi piccoli e grandi. E così gli altri momenti fino a Pasqua. Quest’anno non sarà così: dovranno accontentarsi di queste mie modeste riflessioni e di quanto vedranno in televisione. Purtroppo l’epidemia, al momento, ha vinto anche se ci auguriamo che presto venga sconfitta.

AVVISI

A cominciare da oggi e per tutti i giorni della settimana vi darò in anticipo le indicazioni relative allo svolgimento della liturgia del giorno: starà a voi aiutare i ragazzi a seguire il discorso. DOMANI, dunque, Domenica delle palme, quando verso mezzogiorno sentirete suonare le campane, alzate i rametti d’olivo e fatevi il segno della croce perché in quel momento, dalla porta della chiesa, io impartirò la benedizione.

Quelle di stamani saranno le ultima lezioni di catechismo prima di Pasqua. Le lezioni giornaliere riprenderanno subito dopo. Durante la settimana santa scriverò un unico articolo utile a tutti. Mi affido a Voi genitori per aiutare i ragazzi nella lettura.

LEZIONE PER GLI ADOLESCENTI Oggi vi spiego i doni della SCIENZA, della PIETÀ e del TIMORE DI DIO. La prossima settimana scriverò un unico testo adatto a tutti, grandi e piccoli. Poi, dopo Pasqua, riprenderemo le lezioni giornaliere. Voglio che siate preparatissimi per quando l’epidemia sarà finita.

Dunque, il dono della “SCIENZA”. È chiaro, ragazzi, che per diventare scienziati bisogna studiare tanto. Ma non basta perché lo studio ci fa diventare scienziati ma è Gesù che ci fa diventare veri scienziati. Quanti scienziati, nella storia dell’umanità, hanno lavorato per realizzare armi, bombe sempre più potenti, virus micidiali, camere a gas ecc. Sono stati (e purtroppo ce ne sono ancora molti in giro) scienziati, sì, ma scienziati pazzi! Il vero “scienziato” è chi si adopera per il bene dell’umanità e della natura e non per distruggerla.

Per PIETÀ si intende la tenerezza, la compassione per Gesù e per il prossimo. Anche questo è un bel dono dello Spirito di Gesù. Alcuni di voi sono molto compassionevoli nei confronti degli animali ed è molto bello. Tutti voi, per quello che vi conosco, siete tenerissimi nei confronti dei genitori, dei nonni.. Ma nei confronti di Gesù? Non è che lo lasciate un po’ troppo solo?

E infine il dono del “TIMORE DI DIO” che non vuol dire paura ma amore. Faresti mai un dispetto ai tuoi genitori? Rivolgeresti parole volgari al tuo papà o alla tua mamma? E allora perché insulti il Signore? Cosa ti ha fatto di male? Se davvero gli vuoi bene non potrai mai offenderlo o se ti capitasse ti verrà da piangere. Pensaci.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.