186. IN CAMMINO – Lourdes

Il breve filmato pubblicato ieri sul blog è stato molto apprezzato soprattutto da chi non ha potuto partecipare alla celebrazione delle 18.00.

Alcuni, anziani ma anche giovani, mi hanno scritto sul cellulare ringraziandomi dell’iniziativa. Ho ricevuto anche un messaggio da una amica giornalista che mi ha omaggiato di un bell’articolo su Lourdes pubblicato ieri sull’Osservatore Romano.

C’è però anche chi si lamenta perché non rispondo alle missive. O meglio non rispondo ai commenti alle note quotidiane e ai video. In effetti è vero. Sono un po’ pigro. Proverò a fare maggiore attenzione perché rispondere, almeno in certi casi, è un dovere.

Tornando a ieri e precisamente alla celebrazione in onore della Madonna di Lourdes sono rimasto piacevolmente sorpreso dalla presenza di tanti fedeli. Pensavo che saremmo stati in pochi e infatti avevo preparato soltanto una decina di candele. Invece poi, pian piano, la chiesa si è riempita con mia grande gioia.

Abbiamo recitato il Rosario guidati come sempre dall’amico Sergio e poi ha avuto inizio la celebrazione che si è svolta in modo semplice ma dignitoso.

Sull’altare la statua della B.V. Maria (offerta a suo tempo da Paolo Del Gratta, nostro fidato autista e accompagnatore nei pellegrinaggi) ornata con un ciuffetto di fiori e una candela votiva.

Abbiamo poi concluso con un bel canto. In fascia “gialla” è consentito cantare anche a voce di popolo però ho preferito aspettare la fine della Messa e raccomandare ancora la mascherina per procedere al canto.

Era presente anche un bambino (me ne sono reso conto soltanto alla fine della Messa) che è venuto a salutarmi accompagnato dal papà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.