241. IN CAMMINO – Festa della Madonna di Fatima (1)

Domani, 13 Maggio, sarà la festa della Madonna di Fatima. Da più di venti anni ormai eravamo soliti celebrare la ricorrenza con una processione che, iniziando il percorso dalla Caranna, giungeva fino alla chiesa parrocchiale.

Negli anni la manifestazione aveva acquisito sempre maggiore importanza basti pensare agli ornamenti floreali che abbellivano il percorso lungo tutta Via Piave.

Partecipavano insieme ai parrocchiani anche altri amici e fedeli dei paesi vicini e non solo. Era davvero un bel momento di festa e di devozione grazie all’impegno dei fedeli della Caranna e dei componenti i Gruppi di Preghiera: Opera di Maria, Regina dell’Universo e San Pio da Pietrelcina.

Quest’anno, per la seconda volta, non ci sarà né processione e nemmeno il momento di preghiera davanti all’edicola della Madonna a causa delle disposiziono sanitarie che impediscono assembramenti e cortei. È vero che non tutti li rispettano ma noi vogliamo rispettarli per rispetto alle Autorità e soprattutto a coloro che, non essendo ancora vaccinati, potrebbero contrarre il virus: il nostro paese, al riguardo “ha già dato molto” sia di contagiati che di morti!

Domani sera però, per non perdere l’appuntamento, vogliamo trovarci in chiesa, davanti a questa piccola statua della Madonna di Fatima, per recitare il Rosario all’inizio della nuova “stagione”.

La statua in questione è stata acquistata e benedetta a FATIMA nel mese Maggio 1984 nell’occasione del mio primo pellegrinaggio con i miei vecchi parrocchiani di San Casciano che vollero poi farmene dono nel momento in cui lasciai il paese per venire al Forte.

La tengo sempre in casa e sono solito rivolgermi a lei nelle mie devozioni personali. Spero che lo stesso possa valere anche per voi. Vi aspetto domani sera, GIOVEDI’ 13 Maggio alle ore 20.45.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.