404. IN CAMMINO – traccheggiando…

Mi sono alzato di buon’ora, ho fatto l’aerosol, ho scritto il bollettino e poi, in attesa di pubblicare la nota quotidiana sul blog, mi sono “traccheggiato”, come si dice a Pisa, perdendo un po’ di tempo.

Quando in casa mi hanno detto che era l’ora di pranzo sono rimasto sorpreso perché il mio orologio segnava le 11.15… decisamente prestino rispetto all’orario consueto.

Mi si era fermato l’orologio. Avendo fatto colazione tardi non avvertivo fame e quindi me ne stavo tranquillo a perdere tempo!

Adesso sono qui che sto scrivendo in fretta e furia mentre dalla cucina stanno “vociando” perché ritardo a sedermi al desco.

“Vengo subito!”

Sì, vado però prima voglio raccontare in pochissime righe la mia soddisfazione, ieri, giorno dell’Epifania, nel percorrere le navate della chiesa insieme con alcuni bambini, bravissimi, celebrando la prima processione dell’anno.

Non ho, al momento, nemmeno una foto da mostrarvi ma vi assicuro che è stato davvero un momento emozionante!

Subito dopo ho distribuito i doni ai presenti pregandoli di consegnarli ai piccoli a casa:le cioccolate sono sparite in un baleno e sono certissimo che avranno portato gioia in tante case.

BUONA BEFANA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.