818. IN CAMMINO – Ecco, ci siamo!

Eh sì, ci siamo. Oggi è la festa della nostra Patrona, la B.V. Maria Addolorata!

Quest’anno la Venerata Immagine resterà al suo posto in modo che tutti, anche i piccoli e gli ospiti, scoprano qual è l’altare a Lei dedicato dei nostri predecessori.

Negli anni passati, pensando di far bene, l’avevo sempre esposta su un piccolo altare posticcio davanti all’assemblea senza rendermi conto che così facendo avevo involontariamente svilito la cappella e l’altare pensato  proprio per Lei e indotto all’errore i fedeli. E infatti nessuno, a parte i pochi anziani fortemarmini doc, mi chiedeva dell’Addolorata!

L’altare è stato ornato con fiori e lumi. Ai lati le bandiere della Fondazione di Vittorio Veneto, delle Medaglie d’oro per Lunga Navigazione e il gagliardetto dell’Associazione Lavoratori del Mare. Ai lati il quadro di Santa Gemma e quello dei Santi Francesco e Chiara, compatroni della nostra Chiesa insieme con Sant’Ermete e San Pio.

Sulla mensa un piccolo “veliero” a ricordare le tante vittime dei naufragi e un altrettanto piccolo reperto della “mancina” montato su un blocco di marmo come memoria delle vittime del lavoro sulla montagna.

E sotto l’altare il modellino della nostra bella chiesa, pregevole opera dell’indimenticabile Roberto Mattugini.

Spero che tutti questi particolari non passino inosservati agli occhi dei ragazzi e dei giovani che – spero – interverranno numerosi.

La foto dell’altare la pubblicherò su questo stesso diario-mail Lunedì prossimo con un resoconto della cerimonia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.