105. IN CAMMINO – Carlo Acutis

Domani, ad Assisi, verrà beatificato il giovane Carlo Acutis.

I giornali cattolici già da alcuni giorni scrivono di questo giovane, morto appena quindicenne, dotato di grande intelligenza (una vera e propria passione per l’informatica), di cuore (era attentissimo ai problemi dei poveri) e di spirito cristiano (aveva ideato, ad esempio, una mostra itinerante sui miracoli eucaristici e un’altra sui santuari mariani d’Italia).

Ne avevo sentito parlare alcuni anni addietro da una signora di Milano (?) che mi lasciò dei “santini” da offrire ai ragazzi della Parrocchia e una piccola pubblicazione a stampa con i dati salienti della sua esperienza di vita.

Allora si diceva che era un ragazzo prodigio e tanto buono nell’anima e si chiedeva di pregare per ottenere la sua canonizzazione.

Nella piccola pubblicazione sopra citata si scriveva che era devoto, già da piccolissimo, di Padre Pio e di santa Gemma. Il particolare mi colpì perché, essendo anch’io molto devoto di questi due santi, non riuscivo a capire come un adolescente fosse riuscito a interessarsi a questi due personaggi veri campioni di mistica.

Oggi l’ho capito. Evidentemente anche lui, sebbene giovanissimo, era già “innamorato” di Gesù al punto da offrirsi completamente a Lui.

In effetti anche Padre Pio sviluppa la sua profonda Fede già negli anni dell’adolescenza e così pure Santa Gemma che si affida a Gesù poco più che bambina!

Mi piacerebbe che anche  i/le  nostri/e  ragazzi/e  approfondissero il personaggio. Ho visto che su internet il giovane Carlo è ben presentato. Penso valga la pena, per tutti, conoscerlo e pregarlo.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.