154. IN CAMMINO – avvisi importanti

Da oggi pomeriggio siamo a disposizione per le confessioni: saremo due sacerdoti. Entrambi opportunamente “bardati” con le protezioni antivirus e “armati” di pazienza visto che dovremo stare un bel po’di tempo in chiesa…

Volevamo iniziare questa mattina ma è andata male perché proprio davanti alla chiesa stanno lavorando con i martelli pneumatici per disporre i nuovi pali semaforici.

Il sacerdote aiutante, Padre Martin, ESSENDO AFRICANO conosce ancora poco la nostra lingua quindi vi prego di evitare dizioni improprie tipo “ho saltato le devozioni” (potrebbe pensare che abbiate saltato una staccionata per andare a rubare) oppure “ho fatto una suonatina” (in questo caso vi potrebbe addirittura elogiare ignorando il vero significato della parola nel dialetto versiliese) ecc.

A parte le battute l’epidemia ci impone d’essere molto contenuti sia nelle celebrazioni eucaristiche che nelle confessioni. Vediamo quindi d’essere attenti per rispetto nei confronti delle altre persone.

Quanto alle Messe faccio notare che i posti in chiesa sono appena 150 quindi occorrerà molta attenzione e un po’ di buon senso: vedendo eccessivo affollamento sarà bene non provare nemmeno a entrare e scegliere un’altra occasione. IL GIORNO DI SANTO STEFANO, AD ESEMPIO, E’ GIORNO DI NATALE A TUTTI GLI EFFETTI. SONO POCHISSIMI QUELLI CHE INTERVENGONO E QUINDI POTREBBE ESSERE SFRUTTATO MEGLIO SOPRATTUTTO DA CHI E’ ANZIANO O DA CHI HA BAMBINI IN ETA’ DI CATECHISMO.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.