54. IN CAMMINO – sorpresa…

Giorni addietro, mentre stavamo allestendo l’altare per la prima Comunione dei piccoli, un simpatico ranocchietto è schizzato fuori da una pianta creando scompiglio fra le signore presenti.

Sono immediatamente intervenuto per catturare la bestiola che nel frattempo si era data alla fuga e sono riuscito a intercettarla proprio ai piedi dell’altare.

Ho tentato di metterlo nella pattumiera usandola a mo’ di trasportino  ma il ranocchio, evidentemente poco avvezzo a simile mezzo di trasporto, è fuggito nuovamente.

Era un cucciolo di ranocchio con l’occhietto furbo di chi dice… te l’ho fatta anche stavolta!

A quel punto sono ricorso alle maniere forti e l’ho afferrato a mani nude deponendolo poi in un contenitore per l’acqua piovana posto nel giardino del Papa a fianco alla chiesa.

Pensavo di avergli fatto un favore a metterlo nell’acqua e invece è fuggito di nuovo.

Pare sia stato avvistato in Via XX Settembre ma non sono sicuro che sia proprio lui.

Comunque sia è stato davvero un bell’incontro: sono tornato per un momento bambino quando raccoglievo ranocchi e ragni con le zampette pelose da allevare!

Non vi dico quante ne ho prese…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.