65. IN CAMMINO – l’eccidio

Il 12 Agosto 1944, a Sant’Anna di Stazzema, oltre 500 poveri innocenti, parroco in testa, vennero uccisi da un gruppo di soldati tedeschi. L’episodio viene commemorato tutti gli anni alla presenza delle autorità civili, militari e religiose.

Anche quest’anno, nonostante i vincoli imposti dall’epidemia ancora strisciante ci siamo ritrovati in molti prima in chiesa per la Messa di suffragio e poi al sacrario per la commemorazione ufficiale.

Il nostro Arcivescovo ha officiato la Messa invitando i presenti a invocare il dono della pace; analogo messaggio è stato proposto dal Sindaco di Stazzema e dal rappresentante del Governo.

Molto commovente la presenza di alcuni superstiti e di una rappresentanza di giovani italiani e tedeschi a indicare il dovere di guardare avanti e di superare rancori.

Bellissima l’iniziativa di presentare i disegni curati dai piccoli delle scuole di tanti paesi del mondo.

Un breve VIDEO (presente da domani) vi aiuterà a riflettere e vi farà commuovere perché fra le vittime molti erano bambini!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.