686. IN CAMMINO – Ritiro di Quaresima (5)

Venerdì 3 Marzo

I SOLDATI

Mattino

Siamo all’ultimo giorno del nostro mini-ritiro quaresimale. Come nei giorni precedenti inizia con le preghiere anzidette. In confidenza ti raccomando di non snobbare certe preghiere/formule memorizzate negli anni della tua adolescenza: ti potranno venire utili negli anni dell’anzianità quando non avrai voglia o possibilità di aprire il Vangelo o di leggere i Salmi ecc.

Poi corri al lavoro o a scuola ma anche stamattina prova a pensare. Immagino che tu conosca qualche persona assolutamente lontana da Dio. Qualche persona volgare che non ha ritegno a bestemmiare Dio o la Madonna; che fa sfoggio di un comportamento immorale e anzi se ne vanta.

Ma tu dirai: e quando ci ho pensato? Lo scoprirai stasera. Per il momento pensaci e basta.

Pomeriggio

In questo mini-ritiro ho messo a fuoco alcuni personaggi o episodi minori: particolari sui quali nessuno si perde a fare commenti o prediche. A mio parere invece sono importanti né più né meno come quelli conosciutissimi.

Senti cose scrive San Matteo riguardo ai soldati.

In un primo momento: “I soldati condussero Gesù nel pretorio, lo spogliarono, gli misero addosso un mantello rosso e gli posero sul capo una corona di spine… poi gli sputavano addosso e con una canna lo picchiavano sul capo. Intanto lo deridevano e…”

In un secondo momento invece: “Il centurione e i soldati… furono presi da grande timore e dicevano apertamente : costui era Figlio di Dio”.

Quelli che lo massacrano di botte e lo insultano sono gli stessi che poco dopo lo onorano col titolo di Figlio di Dio! Fra i due momenti c’è la morte di Gesù che toglie via la loro cattiveria!

Se è successo allora perché non potrebbe accadere anche oggi? Raccomanda a Gesù abbandonato la persona cui hai pensato stamani e aspetta con fiducia che il miracolo si rinnovi.

E stasera molla tutto e vieni alla VIA CRUCIS!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.