Catechismo prima comunione 9

Buon giorno a tutti i genitori e ai ragazzi. Queste lezioni di catechismo si rivolgono ai ragazzi prossimi ai sacramenti della iniziazione cristiana e quindi i bimbi della prima Confessione, i ragazzi della prima Comunione e gli adolescenti pre-post Cresima perché mi spiacerebbe dovessero perdere l’anno e saltare gli appuntamenti. E per gli altri ragazzi non c’è niente? Ci sto pensando ma al momento non so se riuscirò a fare qualcosa. Me lo chiedono anche i giovani-adulti, in particolare alcuni giovani ormai impegnati nella professione che vorrebbero approfondire alcuni aspetti della dottrina cristiana ma penso che per questi ultimi non mi sarà proprio possibile non perché non voglia confrontarmi ma perché – non vi sembri strano – mi manca il tempo! Allora, ragazzi, passiamo subito alle preghiere. Mi raccomando pregate con il cuore: il Signore, da sempre, ascolta le preghiere di voi giovani perché vi rivolgete a Lui con semplicità, certi di di essere ascoltati e non come noi che siamo pieni di preconcetti, di superbia… noi grandi, purtroppo, preghiamo sì ma più per abitudine che per convinzione. Quindi ci affidiamo a voi. LEZIONE PER I RAGAZZI DI PRIMA COMUNIONE Un giorno Gesù risuscitato apparve ancora ai suoi amici e prese congedo: “Ragazzi, io vi lascio. Ricordate quanto vi ho insegnato: leggendo la Bibbia ascolterete la mia Voce, spezzando il Pane (facendo la Comunione) avvertirete la mia Presenza, volendovi bene abbrac -cerete il mio Corpo. Non abbiate paura perché Io sarò sempre in mezzo a voi fino alla fine del mondo”. Poi li lasciò. Ovviamente rimasero molto male e, per un attimo, pensarono di lasciar perdere tutto. Ma a quel punto, senz’altro intervenne Maria li raccolse fra le sue braccia. Lei che per prima aveva creduto non poteva abbandonare gli amici di suo Figlio. Il conforto della presenza amorosa di Maria fece il miracolo. Gli apostoli non si dispersero ma formarono un gruppo compatto: nacque così la “chiesa”, la famiglia degli amici di Gesù. Su un punto del discorso di congedo … a domani!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.