Catechismo cresima 9 lezione

Buon giorno a tutti i genitori e ai ragazzi. Queste lezioni di catechismo si rivolgono ai ragazzi prossimi ai sacramenti della iniziazione cristiana e quindi i bimbi della prima Confessione, i ragazzi della prima Comunione e gli adolescenti pre-post Cresima perché mi spiacerebbe dovessero perdere l’anno e saltare gli appuntamenti. E per gli altri ragazzi non c’è niente? Ci sto pensando ma al momento non so se riuscirò a fare qualcosa. Me lo chiedono anche i giovani-adulti, in particolare alcuni giovani ormai impegnati nella professione che vorrebbero approfondire alcuni aspetti della dottrina cristiana ma penso che per questi ultimi non mi sarà proprio possibile non perché non voglia confrontarmi ma perché – non vi sembri strano – mi manca il tempo! Allora, ragazzi, passiamo subito alle preghiere. Mi raccomando pregate con il cuore: il Signore, da sempre, ascolta le preghiere di voi giovani perché vi rivolgete a Lui con semplicità, certi di di essere ascoltati e non come noi che siamo pieni di preconcetti, di superbia… noi grandi, purtroppo, preghiamo sì ma più per abitudine che per convinzione. Quindi ci affidiamo a voi. LEZIONE PER I GIOVANISSIMI Mi scrivono genitori e catechisti per sapere chi sono i “giovanissimi”. Sono gli adolescenti prossimi alla Cresima e quelli che l’hanno ricevuta da poco: per intendersi meglio sono i ragazzi dalla terza media alla seconda superiore. Anche i grandi farebbero bene a rileggere queste lezioni che purtroppo facciamo presto a a dimenticare! Oggi concludo la lezione sulle Beatitudini spiegando la differenza fra queste e i Comandamenti. Facendo l’esempio di una casa in costruzione: i Comandamenti sono le fondamenta (infatti i Comandamenti sono conosciuti e praticati dai credenti alle tre grandi religioni monoteistiche: Ebrei, Cristiani e Islamici… anche se vengono intesi in modo non sempre uguale e – anche se non tutti e dieci – da tante altre persone che professano altre religioni inclusa “la religione del buon senso”) e le Beatitudini sono le mura (appartengono soltanto alla tradizione cristiana) e come tali ci distinguono o meglio dovrebbero distinguerci perché in realtà non sono facilissime da mettersi in pratica. Probabilmente sei rimasto incuriosito dalla “religione del buon senso”. Te la spiegherò domani. Se mi vuoi scrivere qualcosa il mio indirizzo mail è [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.