180. IN CAMMINO – Canonico onorario

Ieri pomeriggio mi ha telefonato il Cancelliere arcivescovile per comunicarmi d’essere stato nominato Canonico onorario della Cattedrale con tanto di titolo prelatizio ecc. ecc.

In altre parole mi hanno nominato Monsignore…

Penso che dietro questa nomina imprevista ci sia lo “zampino” di qualcuno di voi: poche settimane addietro infatti avevo scritto su questo stesso blog della impossibilità (teorica) di accedere al Monsignorato e invece sono stato smentito e qualche buontempone aveva ironizzato che presto ci sarebbero stati movimenti…

Cosa cambia per me? Niente. Infatti, essendo onorario, non ho obblighi di sorta se non quello di partecipare in Cattedrale a due/tre cerimonie religiose ogni anno.

Le reazioni alla notizia sono state quantomeno curiose. Non appena ho detto: “C’è una novità!” mi sono sentito rispondere, nell’ordine :

“Finalmente hai cominciato a dimagrire?”

“Chi è morto?”

“Ci risiamo…!” (in riferimento ai numerosi tentativi di inganno)

E quando ho spiegato della nomina mi è stato detto – con tenerezza –

“I canonici sono tutti vecchi…”

Ho protestato vivacemente ma è assai probabile che la mia età ormai avanzata sia stata uno dei motivi del canonicato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.