305. IN CAMMINO – L’eccidio

Torno adesso da Sant’Anna di Stazzema dove abbiamo celebrato in suffragio delle povere vittime dell’eccidio. Erano presenti le Autorità provinciali e regionali insieme con numerosi partecipanti. Il tutto si è svolto in modo ordinato nel rispetto nelle norme sanitarie.

Noi sacerdoti non siamo saliti però al monumento perché alle 11,30, in Duomo a Pietrasanta, era previsto il funerale di Don Roberto Bovecchi.

Non ho quindi fotografie da proporvi se non una d’archivio.

Ieri però ho partecipato a una cerimonia analoga a Molina di Stazzema dove abbiamo ricordato don Fiore Menguzzo pure lui vittima della ferocia nazista insieme a i suoi cari familiari e ad altre persone del paese.

Qui di seguito la foto con le Autorità.

La storia di don Fiore meriterebbe di essere raccontata per esteso: prima infamato quasi fosse stato complice poi, grazie agli studi storici di Giuseppe Vizzoni, riabilitato e insignito della medaglia d’oro alla memoria…

Un attimo: mi chiamano d’urgenza al Bagno Felice 2.

…………………..

Non c’è stato niente da fare. Ha avuto un malore in mare ed è morto. L’ho benedetto e ho pregato per lui insieme con i bagnini. Ho detto una parola di conforto anche alla moglie Clotilde e ai familiari presenti.

Aggiungete una preghiera anche voi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.