586. IN CAMMINO – Montenero

Sono in partenza per Montenero.

Ci vado molto volentieri perché quella di Montenero è la Madonna della mia fanciullezza e della mia adolescenza. Ho dei ricordi indimenticabili di quando, piccolissimo, insieme con i genitori e il fratello salivo al Santuario per una mezza giornata di preghiera e di svago.

Poi sono venuti gli anni dell’adolescenza e allora vi salivo insieme con il mio parroco e la comunità parrocchiale nell’occasione della gita/pellegrinaggio annuale: anche in questo caso era un’occasione per pregare e per stare insieme in un ristorante della zona.

Infine gli anni del mio servizio sacerdotale e anche in questo caso il pellegrinaggio vicariale – poco sentito in verità – e quello parrocchiale… sentitissimo con tanti amici felici di stare insieme.

Oggi ci torno e come ho già detto sono felice di poterlo fare. Non siamo moltissimi ma va bene ugualmente. L’importante è provare a ricominciare.

Come sempre al centro del nostro pellegrinaggio ci saranno loro, i nostri carissimi giovani e ragazze, sui quali invochiamo la presenza amorosa della Madonna.

Domani vi racconterò com’è andata.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.