74. IN CAMMINO – confermato

Questa mattina l’Arcivescovo mi ha informato che i confratelli mi hanno confermato, a votazione, come Vicario della Versilia per un ulteriore quinquennio e mi ha chiesto di accettare.

Ho accettato anche se il servizio vicariale, almeno qui in Versilia, è molto impegnativo. Sono stato Vicario per 10 anni anche nel Piano di Pisa ma non c’è confronto perché il vicariato versiliese comprende un’infinità di parrocchie con oltre 20 tra sacerdoti e diaconi con realtà parrocchiali assai diverse tra loro.

Avendo poi altri incarichi ecclesiali (consultore, moderatore, presbitero,  ecc.) e amministrativi (consigliere d’amministrazione, revisore dei conti ecc.) sia a livello diocesano che regionale e nazionale rischio di combinare dei guai non per incompetenza ma per stanchezza.

Mi affido quindi, come altre volte vi ho detto, a voi e alla vostra preghiera. Può darsi poi che, soprattutto per le questioni amministrative, abbia ancora bisogno della vostra consulenza: pur avendo i titoli accademici infatti sono carente per quanto riguarda l’aggiornamento e la vostra esperienza mi è di grande aiuto.

Domani è la festa di Sant’Ermete. Come negli anni precedenti avevo stanziato una certa somma per l’organizzazione degli eventi (concerto, corteo, rinfresco e simili).

Dato però che è saltato tutto ho deciso di devolvere l’intera somma in beneficenza. Penso che anche Sant’Ermete abbia gradito questa scelta.

Se ce la fate venite a Messa domani pomeriggio. Sant’Ermete sarà ancora più contento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.