92. IN CAMMINO – Montenero 2

Questa mattina, nonostante la pioggia battente, sono salito al Santuario di Montenero per invocare la protezione della Madonna sulla nostra parrocchia all’inizio di questo nuovo anno pastorale così… disgraziato.

Giunto a Montenero ed entrato in chiesa ho scorto all’altare, in mezzo alle luci delle telecamere, il nuovo Presidente della Regione Toscana, dottor Giani, che stata spiegando il motivo della sua visita al santuario.

Era presente un codazzo di gente fra giornalisti e operatori televisivi e quindi ho fatto velocemente marcia indietro temendo d’essere ripreso dalle telecamere presenti (anche se non sono certo d’essere stato svelto…). Noi sacerdoti, com’è noto, dobbiamo stare lontani dalla politica onde evitare critiche o giudizi malevoli.

Poi però quando, a telecamere spente, mi è passato vicino non ho potuto far finta di niente perché allora sarei stato scortese e gli ho rivolto un brevissimo saluto: “In bocca al lupo, Eugenio”. Come vi avevo spiegato in un articolo precedente i tre politici che hanno lottato per la Presidenza della Regione sono miei conoscenti, uno addirittura parente.

Mi ha guardato, sorpreso di trovarmi a quell’ora al santuario, e mi ha mormorato un semplice: “Grazie”.

Finalmente, rimasto solo e in penombra, ho recitato il Rosario pregando la Madonna di giustificare la nostra assenza e di accontentarsi della mia presenza in qualità di rappresentante di tutta la comunità.

Fatto questo ho salutato padre Luca e sono rientrato…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.