Catechismo cresima 10 lezione

Cari genitori, soprattutto voi che avete i bimbi a Comunione, siamo in attesa delle decisioni del Governo per quanto riguarda la riapertura delle scuole e quindi anche della scuola parrocchiale di catechismo e quindi non saprei cosa dirvi riguardo alla prima Comunione dei vostri figlioli. Aspettiamo e speriamo. Voi intanto, vi raccomando, seguiteli nelle lezioni che vi invio giorno per giorno e soprattutto fateli pregare perché il Signore li ascolta. LEZIONE PER I GIOVANISSIMI Della religione del buon senso te ne scriverò più avanti. Oggi, dopo i dieci Comandamenti (spiegati nei primi mesi dell’anno scolastico) e le otto Beatitudini (spiegate nel corso di queste prime dieci lezioni) comincerò a spiegarti “i doni dello Spirito Santo”. Saranno sette lezioni bellissime che ti aiuteranno a crescere umanamente e cristianamente. Prima di cominciare vorrei farti notare quanto spesso, nelle nostre celebrazioni, ricorre il richiamo allo Spirito Santo. Anche ieri sera il Papa, verso la fine del suo mirabile discorso, e prima di benedire gli ascoltatori ha invocato il dono dello Spirito Santo perché illumini la mente degli uomini facendo loro capire cosa stanno combinando distruggendo la terra e perché scaldi il loro cuore perché imparino a volersi più bene. Ma cos’è questo Spirito Santo? Intanto non cos’è ma chi è! Sì perché lo Spirito Santo (la parola italiana traduce quella greca pneuma che, alla lettera significa vento) è Dio stesso, più precisamente la voce amorevole di Dio che parla al cuore, alla coscienza degli uomini. Lunedì, a Dio piacendo, ti ricorderò una lezione del corso elementare di catechismo che probabilmente hai dimenticato e allora il discorso sarà più chiaro. A Lunedì e non dimenticare domani, che è Domenica, di pregare con maggiore attenzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.