Catechismo cresima 18 lezione

Cari “giovanissimi” siamo giunti finalmente all’ultima lezione, la più bella.

Dopo le risposte confirmatorie il Vescovo invita i presenti a fare silenzio. Poi, a braccia tese, invoca lo Spirito santo perché scenda su di voi e vi trasformi come trasformò gli apostoli, nel giorno di Pentecoste, rendendoli coraggiosi annunciatori del Vangelo. In quel momento, TUTTI I PRESENTI, genitori, catechisti, padrini e madrine, il sottoscritto… PREGANO PER VOI!

Vi avviso che la preghiera dei nostri cari “si avverte”: ci tocca in modo così intimo da… commuoverci. Pensateci un attimo. TUTTI pregano per VOI.

Il papà e la mamma (che ricordano i vostri strilli nel giorno del Battesimo), l’Ilaria (che vi conosce da quando eravate batocchiotti e la facevate disperare), la Monica (che vi ha aperto il cuore quasi foste suoi figli), le Suore (che ricordano i vostri dispettucci e le vostre buone azioni), i padrini/madrine (orgogliosi per essere stai scelti per questo compito), i nonni (in lacrime perché siete i nipoti prediletti… invitateli, mi raccomando), don Piero (che vi ricorda piangenti e con il moccio al naso nella prima lezione di catechismo tanti anni or sono), i vicini di casa (che anche se non parlano con i vostri genitori perché hanno litigato voi vogliono tanto bene e non si sono voluti perdere la vostra Cresima), i professori (in classe vi rimproverano la sotto sotto vi vogliono un gran bene), gli allenatori (che giurano d’essere lì per caso…). 

A questo punto l’Arcivescovo vi inviterà ad avvicinarvi e vi segnerà sulla fronte con il Crisma (olio misto a balsamo profumato) dicendovi: “Ricevi il sigillo dello Spirito santo che ti è dato in dono” (Amen) . Poi, sorridendo, vi abbraccerà e vi dirà: “La pace sia con te” (E con il tuo spirito).

Tornerete al posto un po’ confusi. Ma da quel momento lo Spirito di Gesù farà la sua parte! L’applauso scrosciante che vi riserveranno i presenti alla fine della Messa sarà l’incoraggiamento a mantenervi bravi come oggi… per sempre!  Diventerete genitori, professionisti, catechisti … e poi toccherà a voi accompagnare i vostri ragazzi. Io non ci sarò più ma spero che vi ricordiate ancora di me!  Con affetto, don Piero

La data della Cresima ve la comunicherò nel mese di settembre/ottobre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.