Catechismo prima comunione 12

I discepoli di Gesù, uscirono dalla casa (cenacolo) e cominciarono a parlare di Lui. Avevano Gesù nel cuore (avevano fatto la Comunione) e quindi non avevano più paura. Riuscirono, in poco tempo, a farsi tanti amici ai quali spiegarono per bene (il catechismo) quello che Gesù aveva detto (le parabole) e fatto (i miracoli). Di questi, alcuni, non ne avevano nemmeno mai sentito parlare. Spiegarono bene soprattutto la sua morte in croce e la sua risurrezione. Li invitarono pochi alla volta a partecipare alla santa Cena (la Messa) e a ricevere il Pane di Gesù (la Comunione). Ma il gruppo cresceva sempre di più e c’era bisogno che qualche altro, oltre i discepoli, raccontasse di Gesù e offrisse il Pane Santo.

Allora per risolvere il problema fecero così. Scelsero fra questi tantissimi amici di Gesù alcuni più bravi, invocarono su di loro lo Spirito di Gesù perché potessero spiegare bene anche loro la sua storia e poi gli segnarono con il SEGNO DELLA CROCE le mani. E così anche loro, come i primi discepoli, cominciarono a spiegare il Vangelo e a spezzare il Pane (fare la Comunione) per tutti gli altri. E così, di amici in amici, siamo arrivati a noi. Anch’io sono stato “segnato” sulle mani con il segno della Croce ed è per questo che la Domenica leggo e spiego il Vangelo e faccio la Comunione ai fedeli.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.