Catechismo prima comunione 14

Cari genitori, cominciamo a intravvedere uno spiraglio di luce nel buio dell’epidemia. Manteniamoci vigili e speriamo in bene. Non ci dimentichiamo di pregare e di far pregare i nostri ragazzi. Sono loro che ci salveranno sì, loro con le loro preghiere semplici, spontanee ma ricche d’amore per Gesù. Comincio subito a scrivere le lezioni perché sono in leggero ritardo: il computer non funzionava più e ho avuto un momento di panico…

LEZIONE PER I RAGAZZI DELLA PRIMA COMUNIONE Purtroppo, a causa dell’invidia di tante persone cattive, si scatenarono delle terribili persecuzioni contro i cristiani che vennero accusati ingiustamente e condannati a morire. Immagino che avrai sentito parlare delle tristi condizioni dei cristiani al tempo dell’Impero Romano. Ma cosa avevano fatto di male? Niente o meglio tanto perché avevano invitato allo stesso tavolo, a cibarsi del Pane di Gesù ( a fare la Comunione) poveri e ricchi, schiavi e padroni. Questo gli Imperatori romani non potevano sopportarlo: gli schiavi, per loro, non erano persone ma animali e come tali dovevano essere trattati.

E così i poveri cristiani furono costretti a nascondersi nelle catacombe (erano cunicoli sotterranei riservati al seppellimento dei morti). Ma loro non erano morti. Erano vivi, grazie al Pane di Gesù. Continuavano a volersi bene e a voler bene a Gesù e nonostante tutto erano felici.

E quando, purtroppo, capivano d’essere stati traditi e che la loro sorte era ormai segnata, chiedevano il Viatico (era la loro “ultima Comunione) e andavano incontro alla morte tranquilli. Per loro la morte era l’incontro con il loro amico: Gesù.

Questa mattina hai scoperto una cosa importante e cioè che la Comunione ci dà coraggio e forza per affrontare i momenti difficili della vita. NON LO DIMENTICARE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.