Catechismo prima comunione 22

Cari amici per alcuni giorni la rubrica ormai consueta CORONA VIRUS tacerà in quanto devo scrivere per i ragazzi che riceveranno la Prima Comunione questa estate: sono a oggi ben 25 bambini divisi a piccoli/piccolissimi gruppi e può darsi che se ne aggiungano ancora dato che alcuni genitori non mi hanno ancora comunicato la loro decisione.

È chiaro che, sebbene molto curate, saranno cerimonie più semplici rispetto al consueto. Ma ai genitori sta bene e a me pure in quanto di questi tempi bisogna guardare all’essenziale e l’essenziale è l’incontro con Gesù.

Passo subito dunque alla spiegazione per i ragazzi che sarà brevissima ma al contempo importantissima.

I ragazzi si presentano all’altare in ABITO BIANCO (gli abitini si possono ritirare gratuitamente in sacrestia) e con UN FIORE in mano (provvederà la Martina) : l’abito bianco indica la purezza del cuore (infatti si sono confessati) mentre il fiore, con il suo profumo, è un omaggio per il Signore.

Nel frattempo il fotografo farà qualche scatto.

A questo punto inizia il CANTO che eseguiranno insieme con me con l’aiuto dell’organista e dei coristi. Qui di seguito le parole – ritornello e strofe -che dovranno conoscere A MEMORIA.

Andiamo con canti di gioia alla mensa del Signor (2 volte)

È giorno di festa è giorno del Signor, il Padre ci chiama intorno al suo altar.

La sua parola è parola di vita che sempre annuncia venite con me.

Per aiutare i ragazzi a memorizzare il canto e a eseguirlo correttamente segue un breve filmato ricavato da una videocassetta del 2001  (e quindi assai scadente) con i bimbi che, in abito bianco, consegnano il fiore e cantano.
A domani.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.