Catechismo prima confessione 10 lezione

Uffa! Ma quanto durano questa lezioni di don Piero! Tranquillo, ancora 20/30 lezioncine e poi andiamo in vacanza. Cominciamo… anzi, prima di cominciare fai un segno di croce e recita le preghiere con la mamma. Dunque il Comandamento che oggi andiamo a esaminare è il n° 8 che dice: “non dire falsa testimonianza” in parole più comprensibili “non dire bugie”. Le bugie sono all’ordine del giorno quando siamo bambini: in casa, a scuola, con gli amici… le spariamo proprio grosse. Alcune bugie sono dette per gioco: “ho visto un asino che volava”: queste bugie contano poco. Altre per difesa: “Non ho fatto i compiti perché sono stato dal dentista… Vuol vedere, maestra, guardi apro la bocca” “No, Carletto, tranquillo ci credo”. Beh, questa comincia a essere una bella bugia. Infine ci sono le bugie cattive, quelle dette per fare del male: “Maestra Andrea mi ha rubato l’astuccio dei colori” “Andrea porta subito il diario che scrivo una bella nota ai tuoi genitori” E mentre il povero Andrea, innocente, piange, il bugiardo ride soddisfatto. Questa è una bugia cattiva. Si chiama “calunnia”. Allora, ti fosse capitato di dire qualche bugia diglielo al prete quando ti confessi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.