314. IN CAMMINO – Stanchezza?

Di male in peggio…

Ieri vi raccontavo del mio scatto d’ira incontrollato dovuto al mio carattere (perennemente represso ma evidentemente ben attivo a livello inconscio); oggi sono costretto a raccontarvi un’altra disavventura.

Sono stato svegliato, in piena notte, dalla pattuglia di turno dei carabinieri.

“Qualche problema, don Piero?” Ho molta confidenza con i carabinieri, quelli più anziani, che conosco da sempre…

“No, perché?”

“La chiesa è tutta spalancata e accesa. Abbiamo dato un’occhiata ma non c’è nessuno a pregare. Che tipo di celebrazione sta facendo?”

“Mi spiace, ragazzi, ma ho dimenticato di chiuderla”.

Sono sceso a chiudere (con il cane a consolarmi per la figuraccia).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.