Pellegrinaggio a S. Giovanni Rotondo

20160314_193705Nei giorni 7 – 8 e 9 Marzo si è tenuto il nostro annuale pellegrinaggio a San Giovanni Rotondo, al santuario di san Pio. Come sempre è stato un bel pellegrinaggio anche se non sono mancati gli inconvenienti…

Ma è stato un pellegrinaggio parrocchiale o vicariale? Il quesito si pone visto che su questo sito compaiono soprattutto argomenti legati al vicariato! La risposta è semplice: formalmente è stato un pellegrinaggio parrocchiale ma di fatto è stato anche vicariale perché vi hanno partecipato devoti di quasi tutte le parrocchie della Versilia.

IMG-20160308-WA0002

Le esperienze belle sono state molteplici: in particolare quest’anno siamo rimasti molto colpiti dalla testimonianza semplice e sincera di Antonio, uno dei sacristi del santuario, che ha avuto l’incarico di organizzare il pellegrinaggio a Roma e a Pietrelcina delle sante spoglie di Padre Pio. Ci diceva, con l’orgoglio tipico dei sangiovannesi, che a Roma è stato un trionfo con oltre cinquecentomila fedeli che si sono raccolti in san Pietro nei tre giorni di permanenza, con gli automobilisti che passavano dall’iniziale nervosismo nell’incontrare il corteo ai gesti di devozione quando capivano che si trattava della processione del santo. A Pietrelcina poi è stato un tripudio con ben 428 pullman a invadere la cittadina trasformata per tre giorni in un’unica grande famiglia di trentamila persone…

Tornando al nostro pellegrinaggio non è mancato un episodio gustoso quando, raccolti per la foto-ricordo abbiamo avuto l’improvvisa visita di un bel quattro-zampe bisognoso di coccole che si è messo in posa con noi per poi accompagnarci lungo tutta la Via Crucis (con una breve parentesi alla tredicesima stazione quando si è messo a rincorrere i piccioni).

I contrattempi sono stati causati da improvvisi attacchi febbrili che hanno costretto 8 partecipanti a una forzata rinuncia. A Roma poi, per il pericolo di attacchi terroristici, abbiamo dovuto superare un attento controllo curato da militari in armi con conseguente disagio soprattutto da parte dei più anziani.

20160307_174050

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.